I ristoratori che fossero interessati, possono ancora inviare una e-mail a info@gastroticino.ch, entro e non oltre il 12 giugno.














Dal 1° gennaio 2017 il biglietto “Ticino Ticket” permette al turista che pernotta in un albergo, in un ostello o in un campeggio di muoversi liberamente con i mezzi pubblici per tutta la durata del suo soggiorno, beneficiando al contempo di agevolazioni sugli impianti di risalita, la navigazione e le principali attrattive turistiche. E ora è in arrivo una grossa novità che è destinata agli esercenti e in particolare a quelli che aderiscono alle iniziative coordinate da GastroTicino, “Fatto in casa” e “Ticino a tavola”.

Dal massiccio del San Gottardo alle dolci colline del Mendrisiotto. Dalle valli più discoste alle vivaci cittadine che costeggiano i laghi. Con Ticino Ticket - titolo di viaggio gratuito emesso ad ogni persona che pernotta nella nostra destinazione e che ha un valore giornaliero di 50 CHF - il turista è libero di muoversi in ogni angolo del Cantone, risparmiando tempo e apprezzando di più ogni minuto della vacanza al sud delle Alpi. L’iniziativa - promossa da Ticino Turismo, in collaborazione con diversi partner, tra i quali GastroTicino - ha avuto successo e ora anche i ristoranti potrebbero essere coinvolti, con ricadute che si annunciano interessanti. In questo senso la conferma viene da Massimo Suter, presidente di GastroTicino e vicepresidente di GastroSuisse: “Ticino Ticket riconosce l’importanza dell’enogastronomia ticinese e dei suoi label di qualità, quali Ticino a Tavola e Fatto in casa, inserendo tra gli altri prestatori di servizi che offrono anch’essi una scontistica, i ristoranti che si fregiano di questi nostri marchi. Visibilità? Certo, basti pensare che le offerte sono destinate a oltre un milione di turisti che usufruiscono del ticket”.

Ma come fare a partecipare?
Nel 2018 la proposta è destinata a una selezione di ristoranti sparsi in tutto il Cantone, e in special modo ai locali che aderiscono a “Fatto in casa” e “Ticino a Tavola”, iniziative sinonimo di territorialità e qualità (vedi ticinoatavola.ch e fattoincasaticino.ch). I ristoratori sono stati avvisati e ora si attende la loro adesione a un progetto che vede quale offerta al possessore di un ticket valido, uno sconto del 15%. Ai ristoratori che parteciperanno, sarà fornito a costo zero, dopo le procedure di iscrizione e inserimento in un data base, di un lettore del ticket per verificare validità dello stesso.

Quest’anno la visibilità degli iscritti sarà sul sito di Ticino Ticket, sui portali delle singole iniziative e su quelli di GastroTicino (ristoranti.ch, gastroticino.ch), e sulla rivista Réservé; per il 2019 verrà stampato sul foglio con gli altri attrattori, un QR-code grazie al quale sarà possibile scaricare lista dei ristoranti. 

I ristoratori che fossero interessati, possono ancora inviare una e-mail a info@gastroticino.ch, entro e non oltre il 12 giugno.