Il numero di persone che patiscono la fame continua a salire. Per la Giornata mondiale dell’alimentazione del 16 ottobre prossimo, Terre des hommes si impegna, con i suoi gruppi di volontari e con hotel e ristoranti, a sostenere i progetti nutrizionali a favore dei bambini svantaggiati. Terre des hommes desidera attirare l’attenzione pubblica sulla situazione di questi bambini e collaborare con i propri volontari per assicurare loro il diritto alla salute.

Il gruppo volontari Ticino organizza l’azione ristoranti e l’azione di vendita dei sacchetti di riso, sostenendo la campagna di solidarietà “aiutare con gusto”.

L’azione ristoranti prevede la partecipazione di una decina di esercenti, che versano parte dell’incasso giornaliero ai progetti nutrizionali di Terre des hommes-aiuto all’infanzia.

I ristoranti partecipanti sono i seguenti: Zanzibar a Bellinzona, Bar Scuola Esercenti a Breganzona, Grotto Tamé a Breganzona, Snack Bar La Staffa a Castione, Ristorante Le Fontanelle a Genestrerio, Hotel Ceresio a Lugano, Grotto dell’Ortiga a Manno, Ristorante Pizzeria ABC a Massagno, Ristorante della Torre a Morcote, Locanda del Giglio a Roveredo TI, La Sorgente a Vico Morcote.

L’azione di vendita dei sacchetti di riso prevede la presenza dei volontari nello spazio esterno della filiale Migros di Lugano Centro, dalle 8 alle 19. Il riso proviene da un programma di commercio equo in India e viene coltivato secondo le regole di coltivazione biologica.

Nel 2017, oltre 800 milioni di persone soffrono  ancora la fame e per la prima volta, dall’inizio del secolo, il loro numero è aumentato. I bambini sono particolarmente toccati dalla fame. Il loro sviluppo fisico e mentale viene compromesso e sono maggiormente soggetti alle malattie mortali.

Terre des hommes aiuta, con i progetti di salute, due milioni di bambini e le loro famiglie in 17 Paesi. Attualmente, questo aiuto è necessario a causa della situazione di carestia in Africa orientale. Terre des hommes sostiene le famiglie in Sud Sudan e in Kenia con alimenti, semenze, cure sanitarie ed accesso all’acqua potabile. In Sud Sudan, un terzo della popolazione soffre la fame!

“Per garantire la sicurezza alimentare a lungo termine, da questa primavera, Terre des hommes distribuisce semenze e utensili agricoli a Yei in Sud Sudan. I beneficiari vengono anche formati sulle tecniche di coltivazione e di stoccaggio” afferma Cynthia Winkelmann, responsabile del programma d’aiuto umanitario di Terre des hommes. A titolo di esempio afferma inoltre che ”con dieci grammi di semi, si possono coltivare migliaia di piante di pomodori. La prima raccolta è già stata fatta”.

Contatto:

Terre des hommes, Gruppo Ticino, Via Vignola 15, 6900 Lugano, 091 942 59 49/ 079 373 78 27, gruppovolontari.ticino@tdh.ch, anna.rizzomaggi@tdh.ch

La Fondazione Terre des hommes (Tdh) é la più grande organizzazione svizzera di aiuto all’infanzia. È presente in oltre 30 paesi con progetti di urgenza e di sviluppo. Ogni anno, Tdh migliora le condizioni di vita di circa 3 milioni di bambini e delle loro famiglie. www.tdh.ch