Nei ristoranti che partecipano alla seconda edizione della Primavera eno-gastronomica della Verzasca e Piano, da venerdì 20 maggio a domenica 19 giugno sarà possibile assaporare prodotti locali e antiche ricette, ricche di sapore e tradizione. Una rassegna promossa dalla Fondazione Verzasca che si inserisce nel solco del crescente apprezzamento dei saperi e dei sapori nostrani, mettendo al centro la tradizione enogastronomica della Valle e del Piano.

 

 

 
       

"Non so se ridere o piangere. Ridere perché sono esattamente 30 anni da quando partì questa fantastica avventura che ancora oggi mi riempie di orgoglio e di felicità. Piangere, beh perché l’età avanza e il tempo fugge, come dicevano già i latini". Inizia così il saluto di Fulvio Roth, presidente della rassegna "Maggio Gastronoico delle Tre Valli e del Bellinzonese" che taglia il traguardo dei trent'anni. Scopriamo i particolari.
                            

La ristorazione in Ticino punta molto sui prodotti regionali, per differenziarsi dalla concorrenza. L'iniziativa "Ticino a Tavola" è l'espressione di questa filosofia: i ristoranti aderenti offrono tutto l'anno piatti preparati con prodotti ticinesi e serviti con vini ticinesi. L'idea coglie nel segno, poiché la regionalità e l'autenticità hanno riacquisito il loro ruolo centrale. E per valorizzare maggiormente l’utilizzo dei prodotti del territorio, GastroTicino ha raggiunto un accordo di massima con l’ACSI per lanciare proprio per i ristoranti legati a Ticino a Tavola, il progetto “Fatto in casa”: progetto che promuove i locali che scelgono di proporre ai clienti piatti preparati, lavorati e cotti interamente nella cucina del ristorante. Ne riparleremo, ma nel frattempo i ristoranti che fanno in casa il 100% della carta menu, si annuncino a info@gastroticino.ch.

 

 

 
 
               


I promotori del Centro di competenze agroalimentari Ticino (CCAT), riuniti presso la sede della LATI a Sant’Antonino, hanno costituito il 28 aprile l’Associazione CCAT. I rappresentanti dei produttori, del settore della trasformazione e della logistica, della distribuzione, della ristorazione e albergheria, del turismo e del Cantone hanno così dato formalmente avvio a questo importante progetto, che si prefigge di promuovere e coordinare iniziative nei settori dell’agroalimentare sull’intero territorio cantonale.
                                                                                                 



Il Ticino è terra ricca di sorgenti fresche e ncontaminate. Per questa ragione Ticino a Tavola - l’iniziativa che valorizza i prodotti locali e i ristoranti che li utilizzano - ha deciso di far produrre per il secondo anno consecutivo un’edizione speciale e limitata di bottigliette alla Tamaro Drinks. Con etichette blu e rosse che recano il logo di Ticino a Tavola, l’acqua frizzante o naturale San Clemente è proposta in bottiglie di PET da mezzo litro. Ai soci di Ticino a Tavola, l’acqua è venduta a un prezzo adeguato! 

 
        



Per il 125esimo di fondazione di GastroSuisse, la Federazione esercenti-albergatori Ticino (GastroTicino) intende sottolineare l’evento con un’iniziativa gastronomica che abbia anche una connotazione sociale. Per questo motivo invita i soci di Ticino a Tavola a partecipare all’iniziativa “A tavola per Telethon”. 

 

 

 
     


Sono moltissimi i ristoranti e agriturismi ticinesi che servono il “capretto ticinese” per il periodo pasquale, ma anche in aprile e maggio. Tra loro vi sono anche quelli che hanno aderito all'iniziativa promozionale di Ticino a Tavola in collaborazione con l’Unione Contadini Ticinesi e la Fondazione Centro Capra Ticino. E per questa quarta edizione la novità è che si potranno gustare nei ristoranti e agriturismi iscritti i capretti nostrani, quelli nostrani BIO e quelli di Nera di Verzasca. Ecco l'elenco.

             


In Ticino sono organizzate tutto l’anno, in numerosi ristoranti e hotel, rassegne gastronomiche che valorizzano la cucina nostrana e non solo questa. Ecco il calendario 2016

 

     



È in fase di test e valutazione il progetto gratuito per esercenti denominato “Un amore di formaggio" lanciato da Ticino a Tavola, l'iniziativa di GastroTicino e del Centro di Competenza Agroalimentare per promuovere la conoscenza e l'utilizzo di prodotti ticinesi nella ristorazione.  

 



   

 

Promuovere il proprio locale, la propria attività e i propri eventi su internet è diventato ormai fondamentale per non correre il rischio di affogare nel mare dell’anonimato. Sempre più clienti, turisti e appassionati di eno-gastronomia, si affidano al web e ai telefoni di ultima generazione per orientare le proprie scelte...
Scarica il formulario di iscrizione!